SmilefromXwhite
Blog Stories

Denti sensibili
e che ce ne facciamo?

Sapevi che 1 persona su 8 ha un problema di denti sensibili? Non sei da solo.

Hai mai sentito dolore consumendo bevande fredde o cibi caldi? Se è così, non sei da solo. Sebbene il dolore causato da cibi e/o bevande caldi o freddi possa essere un segno di carie, è comune anche nelle persone con i denti sensibili.

La sensibilità dentale o ipersensibilità dentinale è un dolore improvviso e acuto ai denti, che dura per brevemente e si verifica come una tipica risposta a vari stimoli come cibi caldi, freddi e acidi.

Quindi, cosa causa la sensibilità dentale? I denti sensibili possono essere prevenuti, evitati e trattati? Leggi sotto.

Cosa causa la sensibilità dei tuoi denti e come aiutarti?

La sensibilità dentale può svilupparsi nel tempo e può essere il risultato di una o più delle seguenti cause. Ecco alcuni motivi per cui potresti sentire dolore mentre mangi cibi troppo caldi, freddi o forse anche acidi.

1. Troppa spazzolatura

È necessario spazzolare i denti due volte al giorno, ma non spazzolandoli troppo forte, poiché ciò danneggia lo smalto e quindi può causare il ritiro delle gengive. Pertanto, è essenziale utilizzare una spazzola morbida e spazzolare i denti con leggeri movimenti circolari.

2. Troppo cibo zuccherato e placca

Cibi e bevande dolci e acidi, così come i carboidrati, si attaccano ai denti e stimolano l’accumulo di placca e provocano carie, erodendo lo strato esterno di smalto ed entrando nella dentina. Cibi e bevande come succhi, dolci, agrumi e torte possono essere particolarmente dannosi per lo smalto.

Quando lo smalto è danneggiato, lo strato di dentina sottostante è esposto e, a differenza dello smalto, la dentina è uno strato più morbido e vulnerabile. La dentina contiene piccoli canali cavi, che si espongono e rendono possibile al calore e al freddo o agli alimenti acidi o appiccicosi di raggiungere i nervi e le cellule all’interno dei denti e quindi si verifica l’ipersensibilità.

3. Filo interdentale

Usa il filo interdentale una volta al giorno per pulire i punti che lo spazzolino non può raggiungerli. Così si previene l’accumulo di tartaro tra i denti e lungo le gengive/colletti dentali, che aiuterà a ridurre la sensibilità dentale.

4. Bruxismo

Il digrignamento dentale o il bruxismo durante il sonno, noto anche come bruxismo notturno, e’ causato da stress e periodi di vita tesi.

Oltre al dolore alla mascella, che può insorgere a causa dello stridore dei denti e del serraggio della mascella, potresti sentire sensibilità. Il bruxismo può causare intorpidimento della superficie dentale, usura dello smalto e, se è abbastanza grave, anche denti screpolati e rotti. È probabile che tali denti si sentano molto sensibili alla temperatura, ai cibi acidi o dolci e ad altri fattori.

5. Collutorio

Quando si tratta di collutorio, scegli un collutorio senza alcool, in quanto irriterà meno i denti sensibili.

6. Dente danneggiato

Sensibilità e dolore possono verificarsi con un dente rotto o scheggiato, nonché con otturazioni e corone usurate. Se sospetti un dente danneggiato, consulta il tuo dentista.

7. Visita regolarmente il proprio dentista

Visita il tuo dentista due volte all’anno per la prevenzione e il controllo regolare della condizione dentale e della salute orale.

Come ridurre la sensibilità dentale?

Esistono modi semplici per ridurre la sensibilità dei denti, nonché modi per impedire che si deteriori o si manifesti in futuro. In generale, il modo migliore per proteggere i denti dalla sensibilità è seguire un semplice rituale quotidiano di igiene orale. Dovrebbe sempre includere una delicata spazzolatura dei denti, due volte al giorno, con il dentifricio per i denti sensibili. Inoltre, l’uso del filo interdentale e del collutorio antisettico senza alcol puo’ aiutare a proteggere lo smalto dal diradamento e dai denti dalla carie.

14.04.2022. SmilefromXwhite

Denti sensibili e che ce ne facciamo?

Hai mai sentito dolore consumendo bevande fredde o cibi caldi? Se è così, non sei da solo. Sebbene il dolore causato da cibi e/o bevande caldi o freddi possa essere un segno di carie, è comune anche nelle persone con i denti sensibili.

Osvojite X pogodnosti!

Registrirajte se, sakupljajte bodove i uživajte u Xwhite® popustima i poklonima.

Već ste registrirani?
Prijavite se

Osvoji dodatne bodove i pretvori ih u nagrade!

Već ste registrirani?
Prijavite se